categories
tnshop

Il tuo account

Bonus TV - decoder di nuova generazione - Domande frequenti (FAQ)

Domande e risposte su “Bonus TV - Decoder di nuova generazione” (decreto 18 ottobre 2019)

 

A quanto ammonta il bonus?
Fino a 30 euro.

Che significa "fino"?
Il bonus è inferiore se il prodotto costa meno di 30 euro. In tal caso, il bonus coprirà per intero il prezzo del prodotto.

Chi ha diritto al bonus?
Esclusivamente le persone il cui nucleo familiare ha un ISEE fino e non oltre a 20.000 euro.

A quanti bonus da 30 euro si ha diritto?
Si ha diritto ad un solo bonus fino a 30 euro per nucleo familiare e per l’acquisto di un solo apparecchio.

Da quando si potrà ricevere il bonus?
A partire dal 18 dicembre del 2019.

Fino a quando si potrà ricevere il bonus?
Fino alla fine del 2022, ovvero fino all’esaurimento delle risorse stanziate.

Che cosa posso comprare?
Tv, decoder terrestri e satellitari.

Tv e decoder terrestri che requisiti devono avere?
Devono ricevere il dvb-t2 con codifica hevc main 10.

Come si può venire a conoscenza dei Tv e decoder idonei per accedere al bonus?
Sulla pagina web del ministero dello sviluppo economico è presente una lista di prodotti idonei, accessibile a tutti i cittadini.

Che cosa devo portare al negozio?
Richiesta del bonus, in base al modulo presente nella pagina web del Ministero, documento di identità e codice fiscale.

Il venditore può modificare il contenuto della domanda del bonus, rispetto a quanto indicato nel modulo  per la richiesta del bonus del Ministero?
No.

La richiesta del bonus può essere inviata direttamente al Ministero?
No, la richiesta del bonus deve essere presentata direttamente al negozio, con le modalità sopra indicate.

Che cosa succede se l’acquirente dichiara il falso in merito a quanto indicato nella domanda del bonus?
Il bonus viene revocato e l’acquirente incorre nelle conseguenze sanzionatorie previste in caso di dichiarazioni false.

La revoca del bonus in caso di dichiarazioni false da parte del beneficiario del bonus ha conseguenze anche per il venditore?
No. Nel caso di dichiarazioni false da parte dell’acquirente, le conseguenze ricadono esclusivamente su chi ha dichiarato il falso.

Quanti milioni sono stanziati?
151 milioni dal 2019 al 2022.

Da quando saranno operative le nuove tecnologie e sarà quindi necessario possedere televisori o decoder di nuova generazione?
A partire dal 20 giugno 2022, la ricezione dei programmi TV sarà possibile esclusivamente con televisivi o decoder di nuova generazione, ossia dotati dei nuovi standard trasmissivi e di codifica (DVBT-2/HEVC).
Inoltre, già dal 1° settembre 2021, soltanto i televisori e i decoder di prima generazione, ossia quelli che non permettono la visione di programmi in alta definizione (HD) dovranno essere sostituiti.
I cittadini possono controllare sin da subito se i loro televisori consentono o meno di vedere i canali HD andando a verificare la visione sui canali attualmente in onda (ad es. canali a partire dal 501).
In ogni caso, tutti i TV e decoder che possono essere acquistati con il bonus sono già conformi agli standard trasmissivi della nuova televisione e quindi potranno ricevere tutte le trasmissioni in onda dal settembre 2021 e anche tutte quelle in onda a partire dal giugno 2022.

Fino a quando è possibile effettuare la registrazione, da parte dei produttori degli apparecchi idonei all’acquisto con il bonus nel portale del Ministero?
Non c’è alcun limite di tempo, fino alla fine del 2022.

Nel caso in cui l'utente che ha diritto al bonus abbia anche un’invalidità riconosciuta ai sensi della legge 104/92, all'acquisto può essere applicata l'IVA al 4%?
Il bonus si applica sul prezzo di vendita comprensivo dell’IVA e non è incompatibile con l’applicazione dell’IVA agevolata se l’utente ha i requisiti per beneficiarne

Il tuo account